SENTIERI SOTTO LA NEVE

Sabato 14 e domenica 15 dicembre, prima assoluta della nuova partitura per grande ensemble di Giovanni Bonato,compositore che ama e rivendica le sue radici altovicentine, ma che gode ormai di una consolidata fama internazionale.

Il progetto – vincitore del bando SIAE Classici di oggi 2018-2019 – muove dal radicamento nel territorio vicentino che accomuna l’Ensemble Musagète e il maestro Bonato. Un territorio segnato da una industrializzazione pervasiva in pianura, che ha però conservato nella mezza collina e nelle zone di montagna dove ancora si può coltivare un rapporto autentico con la natura. Interprete e paladino unanimemente riconosciuto di questi luoghi è stato Mario Rigoni Stern, al quale Giovanni Bonato è particolarmente legato.

Giovanni Bonato (1961) 
Sentieri sotto la neve (2019) 

ENSEMBLE MUSAGÈTE 
Gabriele Dal Santo direzione
Fabio Pupillo flauto e campana alpina
Remo Peronato oboe, corno inglese e 2 campane alpine
Luigi Marasca clarinetto, clarinetto basso e 2 campane alpine
Enrico Barchetta corno e 2 campane alpine
Laura Costa fagotto e 2 campane alpine
Massimiliano Tieppo violino
Tiziano Guarato violino
Michele Sguotti viola e piatto sospeso
Simone Tieppo violoncello e piatto sospeso
Michele Gallo contrabbasso e crotali

bando Classici di oggi 2018-2019


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *