Laura Costa, fagotto

Diplomatasi con il massimo dei voti nel 1998 presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova sotto la guida del m° L. Armellini, prosegue gli studi musicali presso l'Accademia della Filarmonica della Scala, seguendo le lezioni dei maestri V. Zucchiatti, con cui tuttora continua a perfezionarsi, e E. Dall’Oca, entrambi primi fagotti del Teatro alla Scala. Dal 2005 inizia lo studio dello strumento antico sotto la guida del m° A. Grazzi presso il Conservatorio “F.E. Dall’Abaco” di Verona.
Risulta idonea e segnalata in numerosi concorsi e audizioni presso varie orchestre (Orchestra Regionale Toscana, Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra A. Toscanini di Parma, Orchestra dell’Arena di Verona, ’Orchestra Verdi di Milano e Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova).
Nel giugno 2005 vince il primo premio al Concorso nazionale Mozart indetto dalla Fondazione A. Toscanini per l’interpretazione dei concerti mozartiani per fiati e nel giugno 2006 il Concorso Internazionale “Audimozart 2006” di Rovereto. Esegue quindi da solista il concerto per fagotto e la Sinfonia Concertante di Mozart con l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano e con l’Orchestra della Fondazione Toscanini di Parma. Collabora frequentemente col Teatro alla Scala e con l’Orchestra Filarmonica della Scala, con l’OrchestraRegionale Toscana, con l’orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, con la Fondazione A. Toscanini di Parma,con il Teatro C. Felice di Genova, con l’Arena di Verona e con l’Orchestra di Padova e del Veneto.